qui parliamo di
cucina, tradizionetecnologia.
sì, tutto insieme.
il progetto
contattaci
la scienza in cucina
uomo, artigiano del cibo
L’Uomo è il protagonista assoluto del proprio stile di vita, fautore delle proprie abitudini e, talvolta, vero e proprio Artigiano del cibo. Nonostante ciò incontra difficoltà a fruire appieno delle innovazioni e delle possibilità offerte dallo sviluppo dell’IoT e del Wearable in ambito culinario, avallando la tendenza ad impoverire la conoscenza e la cultura del cibo, allontanandosi sempre più dallo studio e dal saper creare, a partire dagli ingredienti primari, qualcosa che sia buono, sano e piacevole da gustare e non solo qualcosa che sia “mangiabile”. Quale alchimia culinaria trasforma la semplice materia organica in uno dei più alti piaceri della nostra cultura?
COOKING IS SCIENCE IN ITSELF, IT IS UP TO THE COOK TO MAKE IT BECOME ART.
(GUALTIERO MARCHESI)
hands on food
the future of “saper fare” in the kitchen

Siamo un gruppo di giovani uniti dalla passione per la buona cucina e le nuove tecnologie, spinti alla continua ricerca di nuovi metodi e strumenti all’avanguardia che possano migliorare l’esperienza in cucina e, di conseguenza, la qualità della vita.

Stiamo creando il primo wearable da cucina che metta in mano agli artigiani del cibo dispositivi di misurazione evoluti agevolando i flussi di lavoro, aiutando ad organizzare e monitorare le operazioni da compiere negli spazi della cucina fornendo un supporto essenziale nella preparazione delle ricette.

vogliamo che l’uomo, la creatività e la scienza in cucina siano supportati da strumenti scientifici, applicativi intelligenti che siano sempre più a portata di mano.
palmo
palmo, il primo wearable device per la cucina
Palmo

Palmo è stato ideato pensando all’interazione umana in ambienti dove la manualità e la tecnica vengono applicate alla preparazione di alimenti.

L’obiettivo è quello di aumentare la percezione della realtà grazie all’abbinamento tra sensoristica integrata in punti strategici della mano ed una App progettata ad hoc per l’esecuzione di ricette e preparazioni.

La gestualità è importante
La gestualità è importante Palmo

L’importanza della gestualità

Le attività in cucina vengono svolte grazie all’impiego di uno strumento importantissimo: le mani.

Tracciare ed analizzare i movimenti delle mani sarà un passo essenziale per arricchire l’esperienza d’uso di Palmo attraverso l’uso di “gestures”, movenze specifiche che daranno modo agli utenti di interfacciarsi “hand free” col sistema e non solo: la possibilità di registrarle per essere utilizzate in un futuro vicinissimo per quello che viene definito “machine learning”.

si usano le mani? ma è un gioco da bambini!
(DAL FILM: RITORNO AL FUTURO 2)
strumenti
una manciata di sensori per avere la cucina sotto controllo
Una bilancia da polso

Una bilancia da polso. Davvero?

Sì. Pesare e dosare gli ingredienti in pochi secondi grazie ad un unico strumento integrato nella tua mano può far risparmiare tempo e spazio in cucina. Chi non lo vorrebbe?

Quattro slot sensori sulle dita, personalizzabili Tre sensori di peso

Quattro slot sensore sulle dita, personalizzabili

Nella nostra ipotesi progettuale abbiamo cercato di individuare gli strumenti chiave che possano portare un’effettiva utilità in cucina.
Una volta connessi, Palmo riconosce e gestisce i quattro sensori posti sulle dita, configurabili in base alle esigenze dell’utente:

  • sensore di temperatura a infrarossi
  • sensore di sapidità

Per il futuro, stiamo valutando la possibilità di ampliare la gamma di sensori con:

  • spettrometro molecolare
  • sterilizzatore uv
PALMO e tutte le immagini qui visualizzate sono proprietà intellettuale registrata.
Ne è quindi vietato l'utilizzo senza espressa autorizzazione da parte del Team Hands On Food.
Tre sensori di peso Una bilancia da polso

Tre sensori di peso per misurazioni veloci e accurate

I sensori di peso integrati in Palmo rilevano contemporaneamente tre dati separati, sommandoli e normalizzandoli prima di fornire il risultato finale alla massima precisione possibile. Quanto ci vuole? Pochi decimi di secondo.



Quattro slot sensori sulle dita, personalizzabili
PALMO e tutte le immagini qui visualizzate sono proprietà intellettuale registrata.
Ne è quindi vietato l'utilizzo senza espressa autorizzazione da parte del Team Hands On Food.
Mia mamma mi ha detto che i due più importanti utensili da cucina sono attaccati alle braccia[...]
(Rachel Ray)
Elettronica e materiali
Praticità, igiene, connettività
Un guanto connesso

UN GUANTO CONNESSO

Il bracciale di Palmo è removibile, in modo da poterlo separare dal guanto per operazioni di pulizia e sterilizzazione. è flessibile e si aggancia mediante connettore magnetico fornendo alimentazione ai sensori collegati. L’elettronica del bracciale è composta da processore, oscilloscopio, giroscopio, batteria e connettività wi-fi.

Materiali e ipotesi di fabbricazione Display e-ink / oled

MATERIALI E IPOTESI DI FABBRICAZIONE

Date le criticità dell’ambiente cucina, ci serve un prodotto che sia pratico, igienico e resistente.
Attualmente siamo ancora al lavoro su questo punto, ma la struttura di Palmo si potrebbe compore di uno strato interno in fibra antitaglio Dyneema®, uno strato intermedio isolato in cui passano i cavi ed infine uno strato esterno in silicone alimentare.

Materiali e ipotesi di fabbricazione
Display e-ink / oled Un guanto connesso

DISPLAY E-INK / OLED

Per garantire flessibilità ed impermeabilità a Palmo, abbiamo pensato di dotarlo di un display basato sulla recente tecnlogia OLED, che consente di avere un sottile “foglio” luminoso con un consumo di energia relativamente contenuto. In alternativa, visti gli attuali costi dei display OLED, si potrebbe optare per la più economica E-INK, la stessa utilizzata nei dispositivi e-reader.

Materiali e ipotesi di fabbricazione
In un futuro non troppo lontano
Palmo potrà cambiare i paradigmi della gastronomia
Possibili applicazioni
uso domestico in cucina

Temi come sicurezza, comodità, connettività e domotica potrebbero portarci in un futuro non troppo lontano ad utilizzare Palmo come smart controller per tutta la nostra cucina.

L’ausilio di apparecchiature altamente specializzate sarà supporto essenziale per un’alimentazione più bilanciata e salutare, ponendo di nuovo l’essere umano al centro della cucina conservandone la cultura, patrimonio prezioso ed imprescindibile.

Possibili applicazioni
professionisti del food

Esistono molteplici opportunità riguardo a nuovi approcci metodologici nella ristorazione.

Dal pasticcere al fruttivendolo, chiunque maneggi gli alimenti per la vendita o la preparazione avrà modo di riscrivere le regole, arricchire il proprio mestiere di un nuovo modus operandi.

Questo ci porta a pensare che sia possibile arricchire sia in ambito produttivo che qualitativo i flussi di lavoro delle grandi cucine studiando soluzioni ad hoc per ogni categoria di artigiani del cibo.

il team
"A strong team can take any crazy vision and turn it into reality."
(John Carmack)
PR, design, storytelling
Davide
Lavoro da dieci anni nel mondo del digitale e della fabbricazione digitale, ma non riesco a mettermi addosso nessuna etichetta. Amo sperimentare, perché credo che l'innovazione nasca dalle intersezioni.
Product design, UI, UX
Lorenzo
Certo che tutto quello che l'uomo è in grado di pensare sia realizzabile, dal viaggio iperspaziale alla spada laser, spero solo di essere ancora vivo quando tutto ciò accadrà.
ingegneria & elettronica
Daniele
Lavoro nel campo dell’automazione. Appassionato del mondo Arduino, tengo corsi per adulti e bambini, ho un blog di elettronica e insieme ad amici ho fondato una start-up.
ingegneria & elettronica
Pietro
Sono uno studente di ingegneria dell'energia e un appassionato di digital manufacturing. Amo fin da piccolo la tecnologia, i lavori manuali e il loro valore umano.
software developer
Giulio
Sono un software developer poliglotta e faccio parte del Fab Lab Romagna. Nel tempo libero suono il pianoforte e ascolto musica prog rock anni ‘70.
Rimani informato sul progetto
Partnership
Credono in noi